venerdì 25 maggio 2012

Rusticona al dulce de leche e ciliege BIO... di Valeria


 Per postare questo dolce oggi ho fatto veramente i salti mortali!


Premetto che il mio posto di lavoro è una classica realtà italiana di ufficio “centro meridionale media” … non si timbra il cartellino, ma diciamo che ci si aspetta la propria presenza per un certo orario…

non si fa pausa pranzo all’una spaccata (o a mezzogiorno e mezza come in certi posti al nord) ma anche qui ad orario variabile, fosse anche alle tre meno un quarto se il capo indice una riunione che si protrae un po’ troppo.

 E in generale quando ci sono poche cose da fare ti puoi anche gestire elegantemente il tuo tempo con colpi di scena del tipo “me ne vado all’una!”, mentre se ci sono cose grosse in ballo o scadenze da rispettare il tempo si dilata e vieni risucchiata in un vortice infinito… :-(

Oggi fortunatamente non è un giorno di questi, però il fatto che io mi metta a postare dolci o a visitare siti amici di cucina non è che sia visto di buon occhio, specie considerando le nostre postazioni che sono tutte “open visual” se vogliamo fare i moderni, oppure “faccia al muro” se vogliamo invece dire la verità.

In poche parole qualsiasi persona voglia sbirciare nel tuo pc in qualsiasi momento…ebbene può! 

Non che questo sia per me un grosso problema, visto che gli escamotage esistono, ma diciamo che è fastidioso… proprio mentre tu stai commentando un dolce che vuoi assolutamente rifare o ti stai stampando una ricettina favolosa arriva qualcuno e….Zack!!

Beccata con l’osso…pardon, con la ricetta in bocca! :DD

Oggi però me la rischio  - alle brutte mi licenziano :D- complice la scadenza del contest di Artù, che vi invito a vedere se ancora non l’avete fatto, e delle ciliegine BIO che mi sono state gentilmente comprate dal maritozzo al supermarket bio sotto casa, che sapeva della mia premura ! ;-)

Nasce così lei, una rusticona alle ciliegie e dulce de leche che grazie a questo ingrediente nell’impasto invaderà le vostre cucine di un delizioso profumino!


 
Per farla in una tortiera da 20/21vi serviranno…

burro morbido 50 g
zucchero 50 g
philadelphia 80 g
mascarpone 50 g
uova 2
dulce de leche 120 g + 3 cucchiai per rifinire
farina 280 g
lievito 4 cucchiaini


 Lavate e denocciolate le ciliege.

 Preriscladate il forno a 180 gradi.

Montate il burro con lo zucchero, unite, il mascarpone, il filadelfia, i tuorli, e il dulce de leche e sbattete con fruste fino ad avere un composto omogeneo e spumoso.

Setacciate la farina con il lievito, e unitela poco per volta e mescolando al composto di formaggio.

Unite le ciliege.

Montate gli albumi a neve e incorporateli compiendo un movimento dal basso verso l’alto.
Versate il composto in uno stampo a cerniera foderato di carta da forno e livellatelo.

Cuocete per 50 minuti o fino a quando la prova stecchino non riuscirà.

ps. Quando il dolce è tiepido mettete 2 cucchiai di dulce de leche in una piccola sac a poche e decorate,cercando magari di fare meglio di quello che sono riuscita a fare io...

ps ps. é una torta a cottura lenta, se vedete che colora troppo non fate come me ma copritela con un foglio di alluminio e proseguite fino a cottura ultimata!

ps ps ps il dulce de leche io lo faccio mettendo in pentola a pressione per 35 minuti un barattolino di latte condensato...cmq per altre versioni è pieno il web!

ps ps ps ps ma non meno importante, con questa ricetta partecipo al contest di Artù


 ed al contest di Barbara



e mi raccomando, partecipate al nostro contest numerosi, vi aspettiamo!!


25 commenti:

  1. Hai postato una super golosità...però cerca di non farti beccare in ufficio !
    buon we
    Alice

    RispondiElimina
  2. a stare faccia al muro mi sentirei con la carogna sulle spalle non so se rendo l'idea :-)

    RispondiElimina
  3. E che è questa bontà? ciliegie, dulce de leche, mmh!!! Che meraviglia! dai, se ti sgamano e gli porti una fetta di questa secondo me hai il lavoro assicurato a vita :D

    RispondiElimina
  4. Ciao!Com'è bello il tuo dolce!
    Buon weekend ^^

    RispondiElimina
  5. Ragazzi che meraviglia!!!! Un tripudio di bontà! Complimenti!

    RispondiElimina
  6. Che bel dolce...da provare...

    RispondiElimina
  7. che bontà...non sai cosa darei per assaggiarne un pzzettino...

    RispondiElimina
  8. oddio non voglio responsabilità di eventuali licenziamenti....ahahahah
    bellissima ricetta, scusa se non l'ho inserita subito ma non ero a casa in questi giorni....o meglio, rientravo giusto per dormire...grazie però per aver pensato a me!!!

    RispondiElimina
  9. Mi sa che dietro la tua sedia ci sarà la fila per sbirciare le tue ricette ;)

    RispondiElimina
  10. Sai che mi piace molto il tuo lavoro, sa così tanto di italia, di quella vera che funziona anche senza tanti regolamenti, quella che qui mi manca..

    RispondiElimina
  11. Adoro il dulce de leche, da bambino mi attaccavo al tubetto tipo biberon e l'anno scorso l'ho fatto finalmente "dal vivo" per gli amici di tango argentino, ma non avevo idea che si potesse innalzare a tanta bontà!

    RispondiElimina
  12. MMMmmm che bontà! proprio quello che ci vorrebbe ora! Complimenti per il blog e..vi aspettiamo nel nostro! Buona domenica

    RispondiElimina
  13. Che bella! Posso passare per la merenda?!

    RispondiElimina
  14. che colpo basso, valeria....
    sto cercando di perdere mezzo e tto e tu mi presenti sta meraviglia....
    non ci si comporta così....
    buona settimana, cara, salutami giuseppe!

    RispondiElimina
  15. Anche io rischio a lavoro ma se vengo beccata son cavoli!!!!! Questo dolce e' paradisiaco:-) complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hehe, grazie Ombretta! allora mi puoi capire! :D

      Elimina
  16. questa ricettina capita proprio a fagiuolo, come si suol dire!!!!Oggi anfremo a raccogliere le ciliegie e la proveremo!!!! Grazie del suggeriemento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. benissimo Alessandra! fammi sapere come è andata allora ;-)

      Elimina
  17. Ma è una vera meraviglia! Ed il blog è davvero carino e quindi ovviamente da oggi lo seguo!
    Un abbraccio ^_^

    RispondiElimina
  18. ciao Dani, grazie, vengo a trovarti anch'io ;-)

    RispondiElimina
  19. Mi avete fatto venire una voglia di dolce!!! E poi le ciliegie sono una droga.. quando sono buone!!!

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

lasciaci un messaggio, ci farà piacere! ;)